Dona il tuo 5 per mille al Centro Studi e Ricerche delle Terme di Comano

Notizie dalle Terme

17 settembre 2017
Check-up gratuito e conferenza medica sulla salute delle vie respiratorie
Nuova proposta alle terme
Al 4 piano del centro termale

Dona il tuo 5 per mille al Centro Studi e Ricerche delle Terme di Comano

Firma inserendo il codice 02338560226 nella sezione "Ricerca sanitaria"."

Importanti ricerche mediche hanno consentito alle Terme di Comano di essere il primo centro termale in Italia per la cura delle malattie della pelle, in particolare dermatite e psoriasi. Grazie a questi studi la terapia termale è classificata non come medicina alternativa, ma come medicina basata su prove di efficacia.

Ora alle Terme di Comano è nato l’Istituto G.B. Mattei, un’Associazione senza finalità di lucro che svolge attività di ricerca scientifica in idrologia medica e medicina termale. Il centro collabora con diverse Università italiane con progetti di ricerca sulle terapie per le malattie della pelle. Tutte queste ricerche consentiranno di fare un grosso passo avanti nel miglioramento della cura di psoriasi e dermatite atopica.

Il nuovo Istituto ha in corso due importanti ricerche per approfondire i meccanismi d’azione della nostra acqua termale. Obiettivo principale è dimostrare che l’acqua di Comano è unica in Italia non solo per la composizione chimico-fisica ma per la presenza di una microflora che risulta avere attività antinfiammatoria, immunomodulatoria e rigeneratrice. Questi “microrganismi buoni”, in gran parte sconosciuti, sembrano essere in grado di regolarizzare il microbiota cutaneo, la cui alterazione è alla base della insorgenza e della persistenza delle più importanti malattie della pelle, come psoriasi e dermatite.

Quest’anno, con la tua dichiarazione dei redditi, scegli di destinare il 5 per mille all’Istituto di Ricerca delle Terme di Comano.

 

Ecco le due più importanti ricerche in corso

1. RICERCA SUL MICROBIOTA CUTANEO E MALATTIE DELLA PELLE

Obiettivo: dimostrare che l’effetto curativo delle acque termali di Comano è associato al ripristino di un microbiota cutaneo sano.

La ricerca studia:

  • le comunità microbiche associate a dermatite atopica e psoriasi
  • le variazioni del microbiota indotte dai trattamenti termali confrontati con i trattamenti farmacologici.

Lo studio prevede di seguire pazienti affetti da dermatite atopica e psoriasi prelevando campioni del microbiota cutaneo prima e dopo il trattamento, sia da cute malata che da cute sana. I campioni saranno prelevati con tecniche non invasive sperimentate e validate all’interno dello Human Microbiome Project .

 

2. RICERCA MICROFLORA COMANO

L’attività di un’acqua termale è legata non solo alla composizione salina (calcio e magnesio nel caso dell’acqua di Comano) ma anche dalla presenza di microflora formata da “archeobatteri” non patogeni.

Questa microflora ha un ruolo importante nell’attività terapeutica dell’acqua che probabilmente è legata all’attività metabolica dei microrganismi o contiene sostanze prodotte dagli stessi con specifiche attività.

Obiettivo: verificare, caratterizzare e quantificare la presenza di microflora dell’acqua di Comano al fine di indagare il suo ruolo nell’efficacia delle cure termali e di indagare un eventuale sviluppo di preparati cosmetici e cosmeceutici alle Terme di Comano.